RECENSIONI

Marianne Faithfull a Rockin'Umbria - 24 Luglio 2011

Inviato da Patrizia il Ven, 29/07/2011 - 18:35
Marianne Faithfull a Rockin'Umbria - 24 Luglio 2011

Domenica 24 luglio si è chiusa una strepitosa edizione del festival Rockin Umbria: un festival che ha saputo nella sua ormai lunga e gloriosa storia (siamo giunti alla 21esima edizione) proporre un cartellone unico nel suo genere per una regione come l'Umbria e aprirla alle correnti più diverse e importanti della scena rock internazionale.

Verdena @Rockinumbria 2011

Inviato da fucsia il Sab, 23/07/2011 - 16:31
Verdena @Rockinumbria 2011

E i Verdena sono sempre i Verdena. C'è poco da fare. Quello che è stato definito il gruppo più importante del rock italiano, lo è davvero. Dieci euro sono un prezzo davvero fin troppo basso per uno spettacolo completo e maturo come quello degli ex grungettoni bergamaschi. Sono cambiati da "Requiem", erano già cambiati da "Il suicidio del Samurai" e così a risalire per tutta la loro discografia. Si evolvono i Verdena. E anche nei loro live è chiara la crescita.

Incantevole “Notte Bianca” di Montecatini con la San Jose Youth Symphony.

Inviato da Indiegene Live il Lun, 18/07/2011 - 17:38
Incantevole “Notte Bianca” di Montecatini con la San Jose Youth Symphony.

Incantevole “Notte Bianca” di Montecatini con la San Jose Youth Symphony.
Esibizione straordinaria dell’orchestra di giovani talenti diretta dal maestro Yair Samet.
Montecatini - Notte bianca entusiasmante e di altissima qualità musicale quella organizzata dal comune di Montecatini che mercoledì 29 giugno ha regalato lo spettacolo della San Jose Youth Symphony diretta dal maestro Yair Samet.

A Teatro dai Leitmotiv.

Inviato da fucsia il Gio, 23/06/2011 - 00:23
A Teatro dai Leitmotiv.

Domenica 19 giugno ai Giardini del Frontone, si è concluso il PG City Festival. Per concludere in bellezza, dopo le prime due giornate con Mannarino e i Sud Sound System, torna la Puglia sul palco di Borgobello grazie ai Leitmotiv.

E' bene che teniate d'occhio i “ Da hand in the middle” ...miei Drughi

Inviato da Yoko il Lun, 09/05/2011 - 19:14
E' bene che teniate d'occhio i “ Da hand in the middle” ...miei Drughi

Avete presente quella sensazione di turbamento/compiacimento/euforia/ma che cazz?? che ti capita quando vedi per la prima volta lo spezzone di “The Mask” dove il verde-giallo Jim Carrey si diletta in una “sexy danza incantatrice di poliziotti” facendosi chiamare Cuban Pete?
“Uh ciciribù, ciciribù, ciciribù”
Ecco, la sensazione che ho provato ascoltando i “Da hand in the middle” al Concerto del Primo Maggio di Perugia è stata proprio questa. Sorprendente, stupenda, autentica meraviglia ironica.

La balbuzia fa ridere e piangere.

Inviato da Mik il Gio, 03/02/2011 - 15:41
La balbuzia fa ridere e piangere.

“Il discorso del re” film attualmente in programmazione nel piccolo, grazioso e retrò Cinematografo comunale sant'angelo di Perugia, fa l'en plein.
Domenica 2 Febbraio si registrano 280 presenze nel piccolo, grazioso e retrò cinematografo di Corso Garibaldi.
Dodici candidature all'Oscar.
Sette ai Golden Globe.
Per degli interpreti favolosi ed una storia insolitamente vivida, piena, commovente, emozionante e sagace. Insolitamente perchè sembra oltremodo esagerato attribuire tale slanci alla storia di un balbuziente. Di un re balbuziunte.

British Sea Power - Valhalla Dancehall (Rough Trade, 2011)

Inviato da Radiophonica il Sab, 22/01/2011 - 16:29
British Sea Power - Valhalla Dancehall (Rough Trade, 2011)

Capita di ascoltare un po' di tutto in questo "dancehall del Valhalla": power-pop, indie, post-punk, post-rock. Evidentemente Odino ed i suoi accoliti (nella mitologia nordica, il Valhalla è uno dei palazzi di Asgard, il regno degli dèi, residenza di coloro che sono morti valorosamente in battaglia) hanno gusti stravaganti ed amano i contrasti. Scherzi a parte, questa quinta fatica dei British Sea Power è un caleidoscopio di sonorità diverse, eterogenee.

Incontrerai Woody Allen

Inviato da riccardo il Mer, 05/01/2011 - 13:56
Incontrerai Woody Allen

Si può tenere lo spettatore seduto un'ora e mezza davanti a una pellicola in cui non succede praticamente nulla? Si può se a dirigere i fili di quella pellicola c'è Woody Allen, di ritorno a Londra (ma con finanziamenti nuovamente spagnoli) dopo l'amata NewYork del divertente Basta che funzioni dello scorso anno.

Pagine

I NOSTRI CONTATTI

 

Compila il form di richiesta

COLLABORAZIONI


 

unipg   unistrapg  Raduni

Associazione Culturale L'Officina ustationPerugia 2019

SEGUICI

glqxz9283 sfy39587stf02 mnesdcuix8
sfy39587stf03
sfy39587stf04