RECENSIONI

Irish - Bambina Indaco EP

Inviato da Alessandro Cicioni il Ven, 10/02/2012 - 23:46
Irish - Bambina Indaco EP

Io stimo questa donna.
Stiamo parlando di Irish, al secolo Tiziana Borrello, novella rapper della scena italiana. Il suo disco è uscito il 7 ottobre 2011 ed è una perla di rap italiano, probabilmente uno dei migliori 5-6 album hip-hop del 2011.
Comunque, lasciando stare i preamboli, partiamo con il disco, innanzitutto, la copertina è fighissima, anche l'occhio ha la sua parte dopotutto.

Love Yourself First - Un cane ed un giardino con una casa GHOST EP

Inviato da Alessandro Cicioni il Ven, 03/02/2012 - 23:31
Love Yourself First - Un cane ed un giardino con una casa GHOST EP

Dopo le tantissime recensioni apparse sul web già pochi giorni dopo l’uscita di “Non Taggarmi Nelle Foto La Mia Vita Non Mi Piace EP” (out29/09/2011), la versione PLUS dell’ep stesso (con 4 tracce in più) uscita il 14/11/2011, la bellissima recensione sul FUORI DAL MUCCHIO di dicembre, l’inizio di una serie di live acustici in giro per l’Italia (trovate tutte le date qui) e il videoclip di 40 anni fa, Love Yourself First pubblica un nuovo EP dal titolo “Un cane ed un giardino con una casa”

Chelsea Wolfe - Apokalypsis

Inviato da Alessandro Cicioni il Gio, 19/01/2012 - 11:28
Chelsea Wolfe - Apokalypsis

Oggi parleremo di un disco che di certo non farà la storia della musica.
Stiamo parlando di Ἀποκάλυψις (Apokalypsis) di Chelsea Wolfe, secondo disco dell'eccentrica artista californiana.
Cosa dire della somma artistica di questo disco? Ci troviamo di fronte ad un tipo di musica molto diffusa in questi anni.
Si tratta di una sorta di pop mischiato al trip-hop dei Portishead e al noise dei Sonic Youth in versione molto più light, of course.

La meravigliosa risalita (dell'indie).

Inviato da fucsia il Mer, 18/01/2012 - 14:28
La meravigliosa risalita (dell'indie).

Il 2012 è appena iniziato e non mi sembra affatto eccessivo dire che il nuovo album di Colapesce, pseudonimo di Lorenzo Urciullo, leader degli Albanopower, sia candidato a diventare il prodotto migliore dell’anno. Tredici tracce di autentico cantautorato italiano. Dalla prima “Restiamo in casa”, il cui incipit “Restiamo in casa, l’amore è anche fatto di niente” già fa presagire lo spessore di un prodotto che non delude fino all’ultima traccia: “Bogotà”. E, infatti, l’ultimo pezzo è uno dei più riusciti.

Dente@UrbanClub

Inviato da fucsia il Dom, 15/01/2012 - 20:21
Dente@UrbanClub

Ieri, 14 gennaio, Giuseppe Peveri, in arte "Dente", ha suonato all'Urban Club di Sant'Andrea delle Fratte (PG). C'è poco da dire al riguardo. Dente è ormai un cantautore più che confermato nel panorama italiano. Nonostante l'ultimo album, Io tra di noi, uscito per la Ghost Records lo scorso ottobre, non mi abbia convinto particolarmente e non arrivi assolutamente ai livelli di album come "L'amore non è bello", non si può affatto dire che non valga la pena godersi un suo concerto. Il cantautore dalle parole semplici, è semplice anche sul palco. Niente fronzoli. Solo buona musica.

Cardiophobia recensito su JamYourself

Inviato da Radiophonica il Mar, 18/10/2011 - 17:41

Il disco d'esordio dei Cardiophobia è un disco originale, articolato, azzeccato, che si lascia ascoltare in un fiato solo e loro sono una band che esplora e traccia nuovi sentieri musicali, vie della seta ancora da scoprire. Se il panorama discografico italiano si impegnasse a valorizzarli, potrebbero addirittura arrivare a rilanciare nuove mode, nuove tendenze, nuovi miti nel mondo del rock, perchè il talento proprio non gli manca.

Recensione Cardiophobia su Rockerilla di Ottobre - di Daniele Coluzzi

Inviato da Radiophonica il Gio, 13/10/2011 - 17:01

"La convinzione di avere un cuore ammalato". Questo è ciò che recita la copertina dell'album Cardiophobia. dell'omonima band di Rimini. Aggiungerei: la convinzione di avere un buon disco tra le mani. Composto da dieci piacevoli tracce, questo lavoro d'esordio risulta già abbastanza maturo, interessante e furbo al punto giusto. Furbo perchè ammicca alle sonorità alternative-rock in voga in questo periodo, ma senza scopiazzare; freschezza e luminosità amalgamano le tracce, dando un senso unico e, se vogliamo, originale, all'intero disco.

Recensione Cardiophobia su Osservatori Esterni

Inviato da Radiophonica il Gio, 13/10/2011 - 16:59

I Cardiophobia sono un quartetto romagnolo che fa di un un pop rock romantico e seducente la propria arma vincente. Un sound debitore delle grandi stagioni del rock italiano, in grado di flirtare con elementi che partono dalla new wave e si incastrano in un meccanismo sonoro incentrato su arrangiamenti mai banali e sempre ricercati. Il cantanto ma soprattutto le liriche di Giulio Zannini, visionarie a intermittenza, esplodono nell'incipit ferrettiano di "Niente di Speciale", con le chitarre a fare il verso del Giorgio Canali di "Tabula Rasa" e la sezione ritmica essenziale e possente.

Recensione Cardiophobia su Villaggio Malindie

Inviato da Radiophonica il Gio, 13/10/2011 - 16:56

A Rimini, a meno che tu ci viva, la necessità è di resistere ai cliché che provengono dal passato. Discoteche, mare, film trash anni 90 e vita mondana. Ma c'è una Rimini che fatica ad uscire fuori, sommersa nei luoghi comuni. Così ti capita di andare ad un evento benefico e trovarti davanti a quattro ragazzi che offrono una loro performance per la causa della serata.

Radio Days - C'est la vie.

Inviato da fucsia il Sab, 10/09/2011 - 18:12
Radio Days - C'est la vie.

Avete presente il powerpop? Beh, i Radio Days ne sono l'incarnazione contemporanea. La cosa più assurda del gruppo formato da Dario Persi, Omar Assadi, Mattia Baretta e Paco Orsi è proprio il fatto di essere italiani. I suoni di C'est la vie, infatti, a tutti i luoghi del mondo potrebbero far pensare tranne che al Bel Paese. Eppure è proprio così. Orecchiabili, semplici, privi di fronzoli, i Radio Days si impongono nel panorama italiano e volano all'estero, dove trovano terreno molto più fertile.

Pagine

I NOSTRI CONTATTI

 

Compila il form di richiesta

COLLABORAZIONI


 

unipg   unistrapg  Raduni

Associazione Culturale L'Officina ustationPerugia 2019

SEGUICI

glqxz9283 sfy39587stf02 mnesdcuix8
sfy39587stf03
sfy39587stf04