ARTICOLI

Le Fiamme gialle sequestrano 20kg di hashish

Inviato da martina il Mar, 09/03/2010 - 18:47
Le Fiamme gialle sequestrano 20kg di hashish

Il nucleo della polizia tributaria della Guardia di Finanza di Perugia ha sequestrato, nelle scorse ore, 20kg di hashish destinato a rifornire il mercato di droga del perugino. La droga, suddivisa in 185 panetti, è stata trovata all'interno di una vettura alla periferia della città al cui interno erano presenti due giovani magrebini, tenuti sotto tiro da tempo dalle forze dell'ordine. I due sono stati arrestati e ora si trovano al carcere di Capanne.

Papandreu negli USA. La crisi greca può rallentare la crescita degli Usa.

Inviato da Rossella Biagi il Mar, 09/03/2010 - 14:10
Papandreu negli USA. La crisi greca può rallentare la crescita degli Usa.

Papandreu, il primo ministro greco, si è recato negli USA per verificare l’entità della crisi greca, che potrebbe avere forti ripercussioni sulla crescita degli Stati Uniti, facendo salire il prezzo del dollaro, aumentando le turbolenze sui mercati del credito e rendendo più difficili i prestiti agli Stati. Il presidente americano Obama e il primo ministro greco George Papandreou hanno avuto un incontro strategico, anche se con margini di manovra piuttosto limitati per gli Stati Uniti.

Affluenza circa al 62% in Iraq, Al Maliki in testa secondo le prime indiscrezioni.

Inviato da Rossella Biagi il Mar, 09/03/2010 - 14:02
Affluenza circa al 62% in Iraq, Al Maliki in testa secondo le prime indiscrezioni.

In Iraq: ha votato il 62,4% sui 18 milioni di aventi diritto al voto stando ai dati riportati dalla commissione elettorale, nonostante le urne siano state insanguinate dai numerosi attentati che hanno sconvolto il paese. Particolarmente buoni i dati nelle province sunnite: nonostante le minacce di Al Qaeda, che aveva imposto il coprifuoco a Diyala e Salaheddin, sono andati a votare il 70% degli aventi diritto. La percentuale più alta di votanti, pari all’ 80 % si è registrata nella provincia curda di Duhuk.

Intimidazione mafiosa a Radio 100 Passi

Inviato da Mattia il Mar, 09/03/2010 - 13:43
Intimidazione mafiosa a Radio 100 Passi

Radio 100 Passi non ha più le attrezzature per trasmettere. Furto e danneggiamenti nella notte al centro socioculturale "Tavola Tonda" nel centro storico di Palermo. Un raid che gli animatori della struttura non esitano a definire "un atto intimidatorio in piena regola".

Il vicepresidente presidente americano Joe Biden vola in Medio Oriente, trattative di pace?

Inviato da paola faraca il Mar, 09/03/2010 - 13:26
Il vicepresidente presidente  americano Joe Biden vola in Medio Oriente, trattative di pace?

Il vicepresidente americano Joe Binden, e’ atterrato nelle stato di Israele, lo scopo e’ quello di riavviare il processo di pace in Medio Oriente. Preme molto agli Usa ristabilire i contatti tra Palestina e Israele. Sembra pero’ difficile ipotizzare un desiderio reale da parte di Israele di iniziare una volta per tutte un dialogo di pace. Ultimo episodio che accenderebbe i dubbi e’ avvenuto a poche ore dell’arrivo di Binden. Israele ha autorizzato la costruzione di 102 abitazioni nelle zone occupate della Cisgiordania.

Daniele Babbini in uscita col nuovo singolo

Inviato da Mattia il Mar, 09/03/2010 - 13:25
Daniele Babbini in uscita col nuovo singolo

"MA COSA TE LO DICO A FARE". Il singolo di Daniele Babbini: un anticipo del suo Ep di prossima uscita.
Risponde così alle polemiche post-sanremesi circa il plagio da lui subito (Per tutta la vita/Oggi però) ad opera degli autori del brano in gara.

Squaz a Perugia

Inviato da Mattia il Lun, 08/03/2010 - 14:59
Squaz a Perugia

la galleria Miomao di Perugia è lieta di segnalare la mostra "Dimmi la verità" di Squaz, famoso disegnatore di "Linus", "Internazionale" e "XL-la Repubblica", che inaugurerà il prossimo sabato, 13 marzo, a partire dalle ore 18, in presenza dell'artista.
Per la prima volta, la galleria ha l'onore di presentare tutti i disegni del nuovo, geniale libro "Dimmi la verità", che ha coprodotto con l'editore genovese Grrrzetic. L'artista sarà presente per firmare e dedicare il libro e per discutere della morte e della rinascita del romanzo grafico.

In Messico i cartelli della droga continuano a mietere vittime.

Inviato da Rossella Biagi il Lun, 08/03/2010 - 11:55
In Messico i cartelli della droga continuano a mietere vittime.

In Messico non trova fine la guerra tra i cartelli della droga, continua in un crescendo senza fine il numero degli attacchi del crimine organizzato, legato al traffico e alla vendita di sostanze stupefacenti. Solo nella notte tra sabato e domenica sono state ventuno le vittime negli stati di Chihuahua e Guerrero. Le autorità locali devono fronteggiare ormai quotidianamente una mole di omicidi che paralizza la regolare attività delle forze di polizia. La città in cui avviene il numero maggiore di omicidi in Messico è Ciudad Suarez.

Pagine

I NOSTRI CONTATTI

 

Compila il form di richiesta

COLLABORAZIONI


 

unipg   unistrapg  Raduni

Associazione Culturale L'Officina ustationPerugia 2019

SEGUICI

glqxz9283 sfy39587stf02 mnesdcuix8
sfy39587stf03
sfy39587stf04