ARTICOLI

Il Papa denuncia le pratiche pedofile perpetrate dai vescovi: è un crimine.

Inviato da Rossella Biagi il Mer, 17/02/2010 - 11:42
Il Papa denuncia le pratiche pedofile perpetrate dai vescovi: è un crimine.

Benedetto XVI si pronuncia ufficialmente sullo scandalo dei vescovi irlandesi convocati in Vaticano per abusi sessuali su minori. Le pratiche di abuso, ha affermato il Papa, costituiscono “un crimine” e un “peccato” verso Dio e contro “la dignità della persona umana”. La crisi di immagine e di morale della Chiesa cattolica irlandese non si risolverà a breve e si porterà dietro pesanti strascichi, che potrebbero estendersi all’intera Chiesa cattolica.

La Russia decide di rinviare la fornitura di razzi anti-missile al governo di Ahmadinejad.

Inviato da Rossella Biagi il Mer, 17/02/2010 - 11:38
La Russia decide di rinviare la fornitura di razzi anti-missile al governo di Ahmadinejad.

L'agenzia di stampa russa Interfax, ha confermato che il Governo di Mosca avrebbe per il momento deciso di non effettuare la fornitura, come previsto dagli accordi bilaterali, del sistema antimissilistico S-300 all'Iran. Sarebbero stati addotte problematiche tecniche legate al sistema stesso, stando alle dichiarazione del vicedirettore per la cooperazione tecnico-militare, Alexandre Fomine. Ma si vocifera che il governo russo, nella persona del Presidente Medvedev, avesse già dato rassicurazioni al Premier israeliano Netanyahu, sull’interruzione della fornitura “a tempo indeterminato” del sistema anti-ballistico all’Iran.

Belgio, si aggrava il bilancio del frontale tra i due treni

Inviato da Mommo il Mer, 17/02/2010 - 04:28
Belgio, si aggrava il bilancio del frontale tra i due treni

Sembra aggravarsi la stima delle vittime e dei feriti dell'incidente ferroviario di lunedi' poco fuori la stazione di Hal, una cittadina a pochi chilometri a sud-ovest di Bruxelles.
Secondo il portavoce del tribunale di Bruxelles, Jos Colpin, le prime stime parlavano di 10 corpi ritrovati e di una cinquantina di feriti, invece sembra essere salito a 18 morti e 162 feriti l'ultimo bilancio dello scontro tra i due treni passeggeri.
In base alle informazioni finora raccolte, lo scontro potrebbe esser stato causato da un errore umano. Si ipotizza il mancato rispetto di un semaforo rosso.

Il Giornale attacca Lerner: E' ebreo, perchè non si occupa di ebrei?

Inviato da Mommo il Mer, 17/02/2010 - 04:25
Il Giornale attacca Lerner: E' ebreo, perchè non si occupa di ebrei?

Il giornale che fu di Montanelli non ha apprezzato una puntata della trasmissione condotta da Lerner, L'infedele, dedicata al Vaticano.
Sallusti, codirettore del Giornale, scrive: "Il giornalista, come noto non è cattolico. E' di religione ebraica e non si è mai sognato di imbastire una puntata simile a quella andata in onda recentemente, sul piu' grande scandalo finanziario degli ultimi anni, quello che ha visto come protagonista Bernard Madoff, ebreo, recentemente condannato a 150 anni di carcere negli Stati Uniti per aver rubato 500 miliardi di dollari a investitori di tutto il mondo.

Corso per attore

Inviato da Mattia il Mar, 16/02/2010 - 12:10
Corso per attore

Sono aperte presso la sede del C.U.T. – Centro Universitario Teatrale di Perugia le iscrizioni al corso di elevata specializzazione professionale per “attore con competenze tecniche di base” gestito dal Centro Universitario Teatrale e dal Teatro Stabile dell’Umbria per conto della Regione Umbria attraverso l’utilizzazione del Fondo Sociale Europeo.

Catturato in Pakistan il mullah Baradar, guida militare e spirituale dei talebani.

Inviato da Rossella Biagi il Mar, 16/02/2010 - 11:49
Catturato in Pakistan il mullah Baradar, guida militare e spirituale dei talebani.

Il mullah Abdul Ghani Baradar, considerato responsabile militare del movimento talebano nel Pakistan del nord, è stato catturata a Karachi, in un’operazione che ha visto collaborare congiuntamente la CIA e l’intelligence pakistana. In realtà Baradar sarebbe stato arrestato nei giorni passati, ma il giornale che ha diffuso la notizia, il New York Times, avrebbe atteso a pubblicare l’esito dell’operazione congiunta, su espressa richiesta della Casa Bianca, per non inficiare le altre operazioni sul territorio.

Il Presidente della Costa d’Avorio scioglie la Commissione elettorale e il Governo. Si moltiplicano gli scontri con l’opposizione.

Inviato da Rossella Biagi il Lun, 15/02/2010 - 13:24
Il Presidente della Costa d’Avorio scioglie la Commissione elettorale e il Governo. Si moltiplicano gli scontri con l’opposizione.

Le elezioni presidenziali in Costa d'Avorio, indette dal 2005 e previste per il prossimo mese sono state nuovamente rinviate. Il Presidente, ad interim, Laurent Gbagbo, in un’intervista recentemente rilasciata in televisione, ha deciso di rimandarle ancora, invitando il Primo Ministro, Guillaume Soro, a riformare ex novo il governo. Gbagbo si è insediato alla presidenza della Costa d’Avorio dal 2000, dopo una rivolta popolare scoppiata ad Abidjian, capitale ivoriana.

Pagine

I NOSTRI CONTATTI

 

Compila il form di richiesta

COLLABORAZIONI


 

unipg   unistrapg  Raduni

Associazione Culturale L'Officina ustationPerugia 2019

SEGUICI

glqxz9283 sfy39587stf02 mnesdcuix8
sfy39587stf03
sfy39587stf04