26 Europhonica Live 16-03-2016

Inviato da Europhonica il Mer, 16/03/2016 - 19:16
Programma: 

 

Ventiseiesima puntata di Europhonica #IT in diretta su tutte le radio del ciurcuito RadUni.

 

 

Tanti i temi trattati in puntata: a partire dall'adozione da parte della Commissione europea di una proposta legislativa che autorizza un accesso temporaneo supplementare dell'olio d'oliva tunisino nel mercato dell'UE al fine di sostenere la ripresa della Tunisia dall'attuale periodo di difficoltà.

 

Nel commentare la proposta, l'Alta rappresentante Federica Mogherini ha dichiarato che "circostanze eccezionali richiedono misure eccezionali. La proposta (..) è un segnale forte della solidarietà dell'UE con la Tunisia, e fa seguito all'impegno che ho assunto lo scorso luglio nei confronti del primo ministro Essid e del ministro degli Affari esteri Baccouche. In questo periodo difficile la Tunisia può contare sul sostegno dell'UE."

 

La Commissione europea ha proposto di mettere a disposizione, fino alla fine del 2017, un contingente tariffario senza dazio unilaterale di 35000 tonnellate all'anno per le esportazioni tunisine di olio d'oliva nell'UE, in aggiunta alle attuali 56700 tonnellate previste dall'accordo di associazione UE-Tunisia. A fare chiarezza sull'argomento due ospiti d'eccezione: Antonio Panzeri, Membro Parlamento Europeo Gruppo dell'Alleanza Progressista di Socialisti e Democratici al Parlamento Europeo (PD) e Ignazio Corrao, Gruppo Europa della Libertà e della Democrazia diretta al Parlamento Europeo (M5S).

 

 

Si parla anche della situazione della CDU del cancelliere tedesco, Angela Merkel, all'indomani delle elezioni in tre Laender tedeschi che hanno visto la forte avanzata del partito populista di destra, AfD (Alternative fuer Deutschland). Un voto, come ha detto la setssa Merkel, è stato influenzato dal problema della crisi dei migranti.

 

 

Si è parlato anche di relazioni tra UE e Cuba e di economia. Il presidente della BCE tenta ancora di stimolare la ripresa economica nell'eurozona inondando i mercati di liquidità. Una mossa che ha provocato più di un malumore, soprattutto a Francoforte. Il 10 marzo il presidente della Banca centrale europea (Bce) ha presentato delle misure di politica monetaria orientate più all’economia reale che ai mercati finanziari: ridurre il costo del denaro dallo 0,05 allo 0 per cento - in sostanza le banche potranno prendere in prestito soldi dalla Bce senza pagare interessi-. La BCE vorrebbe che fossero investiti nell'economia reale e non chiuso nei caveau di Francoforte o investito in titoli di Stato. È questa la condizione fondamentale per accedere a questi finanziamenti.

 

 

La mossa non è piaciuta per nulla alla Germania, tanto che la corte Costituzionale tedesca potrebbe rivolgersi a quella europea sostenendo che la mossa di Draghi mette in pericolo la stabilità della Germania Così come fece la nel 1992 con la crisi dello SME quando gli altri paesi chiesero finanziamenti illimitati per mantenere stabile l'oscillazione delle valute europee.

 

 

Altra questione affrontata è quella della legge adottata nel Regno Unito sui permessi di soggiorno per lavoratori extracomunitari e la rubrica EU SKILLS (bandi & stage formativi in Europa).

 

 

CONTENUTI:

 

1 – INTERVIESTA A: Antonio Panzeri, Membro Parlamento Europeo Gruppo dell'Alleanza Progressista di Socialisti e Democratici al Parlamento Europeo (F. Catania)
2 – INTERVIESTA A: Ignazio Corrao, Gruppo Europa della Libertà e della Democrazia diretta al Parlamento Europeo (A. Megalizzi)

 

3 – FOCUS SU: Caso Regeni – Italia vs Egitto (B. Intelisano)
4 – FOCUS SU: Riunione leader socialist EU anti Merkel (A. Masoni)
5 – FOCUS SU: Esito elezioni regionali in Germania (C. Moser)

 

6 – FOCUS SU: Pronuncia Consiglio D'Europa contro sent. Corte Cost.russa + Leggi Polonia (S.Fasanella)
7 – FOCUS SU: Relazioni UE-Cuba (L.Pelucca)

 

8 – FOCUS SU: Strategia Draghi (BCE) riduzione tassi d'interesse (A.Fioravanti)

 

9 – FOCUS SU: Legge UK: riduzione permessi di soggiorno per lavoratori extracomunitari (B.Dusi)

 

10 – EU SKILLS: bandi, stage, opportunità formative in EU (S. Penge)

 

 

I NOSTRI CONTATTI

 

Compila il form di richiesta

COLLABORAZIONI


 

unipg   unistrapg  Raduni

Associazione Culturale L'Officina ustationPerugia 2019

SEGUICI

glqxz9283 sfy39587stf02 mnesdcuix8
sfy39587stf03
sfy39587stf04