Università degli Studi di Perugia e EuFestTSG - European Traditional Sport and Games un perfetto connubio di sapere, competenze, sport, giochi, salute e benessere

Inviato da Radiophonica il Gio, 22/09/2022 - 15:20

Dal 23 al 29 settembre 2022 Perugia diventerà la capitale europea dello sport per tutti e dello sport tradizionale. La FIGeST, Federazione Italiana Giochi e Sport Tradizionali, porterà nel capoluogo ed in altre località dell'Umbria, il Festival europeo "EuFestTSG - European Traditional Sport and Games", un grande evento di rilevanza internazionale giunto alla seconda edizione. Il Festival rientra nell'ambito del Progetto presentato dalla FIGEST - in collaborazione con enti nazionali ed internazionali ed in particolare con il supporto dell'Università degli Studi di Perugia – e risultato vincitore del Programma Erasmus- Sport 2021. Come ha sottolineato il presidente FIGeST, Enzo Casadidio "Sarà una grande festa per lo sport, per le nostre tradizioni ma anche per i territori coinvolti, ... e sarà anche una straordinaria occasione per promuovere uno stile di vita sano attraverso una cittadinanza attiva".  Lunedì 26 settembre, alle ore 15, si terrà presso l'Aula Magna d'Ateneo la presentazione ufficiale del Festival, alla quale parteciperanno il Magnifico Rettore, prof. Maurizio Oliviero, ed autorità internazionali nazionali e del territorio. L'Università degli Studi ha seguito l'iniziativa fin dal suo inizio. Grazie al coordinamento del prof. Daniele Parbuono (delegato del Rettore per il Coordinamento Staff e Relazioni) e del prof. Fabio Raspadori (responsabile del Progetto EuFestTSG per Unipg), l'Ateneo ha preso parte sia all'elaborazione del Progetto, sia alla sua attuazione.  Sul piano dei contenuti, nell'iniziativa sono stati coinvolti quattro Dipartimenti: Economia, Matematica ed Informatica, Medicina e Chirurgia e Scienze Politiche. Ciascuno di loro ha organizzato appuntamenti culturali, attività di ricerca ed iniziative laboratoriali, che hanno assicurato al Festival uno spessore culturale che nobilita ulteriormente l'evento.  In particolare, questi gli apporti forniti da ciascun Dipartimento. Economia Il Dipartimento di Economia - con il coinvolgimento del prof. Francesco Scaglione, della prof.ssa Simona Bigerna e del prof. Paolo Polinori – attraverso il coordinamento con la dirigenza del Coni Umbria e con i rappresentanti delle associazioni sportive dilettantistiche e degli eventi storici umbri, il 29 luglio 2022 ha organizzato presso il Palazzo Comunale di Assisi, il Workshop dal titolo "Giochi e sport tradizionali quale strumento di sviluppo locale: tra territori, turismo e giovani generazioni", che si è articolato in due tavole rotonde su "I Giochi Storici Tradizionali: quali opportunità tra giovani generazioni e territorio? Le esperienze delle ASD e dei rappresentanti territoriali FIGeST" e "La voce dei territori: gli eventi storici". Il workshop è stato seguito in diretta e in streaming da circa 350 persone.  Nell'ambito del Festival, la mattina del 26 settembre 2022, è previsto un nuovo Workshop dal titolo "Sports and traditional games and outdoor practices for the enhancement of cities, places and spaces and tourism." In particolare si tratta di una tavola rotonda con intervento delle Associazioni Sportive Dilettantistiche e dei rappresentanti territoriali FIGeST, dei rappresentanti europei degli sport e dei giochi tradizionali e dei rappresentanti territoriali degli eventi storici.  L'obiettivo è quello di approfondire i modi attraverso i quali la pratica ludico sportiva e le sue profonde connessioni con la storia incentivino la crescita economica e sociale, rivalutando ed evidenziando il ruolo delle radici culturali del territorio. Ciò non soltanto nel contesto locale e regionale ma anche in quello nazionale ed europeo, tenendo conto delle importanti ricadute sul piano turistico, atteso che gli sport e i giochi tradizionali contribuiscono alla valorizzazione delle ricchezze del territorio, comprese le sue risorse umane. In questa prospettiva, appare prioritario un sempre maggiore coinvolgimento delle realtà socio-territoriali, le cui iniziative sorreggono e stimolano una visione economica sostenibile, proiettata nel futuro.  Approccio questo che trae la sua linfa vitale dalla continuità con il passato. In particolare, i due Workshop puntano ad evidenziare il valore aggiunto apportato dalle Associazioni che aderiscono alla FIGeST, le cui attività apportano Capitale Sociale e Valore Economico insostituibili. Tali valutazioni poggiano anche sulla base di questionari somministrati ai partecipanti al Festival ed in corso di elaborazione. Matematica ed Informatica  Il Dipartimento di Matematica ed Informatica (DMI) partecipa all'evento EuFestTSG mettendo a disposizione le sue competenze, al fine di favorire un'ottimale collaborazione tra le varie componenti dell'Università degli Studi di Perugia coinvolte nel Festival e la FIGeST. Nello specifico, il DMI si è coordinato con il Dipartimento di Medicina e Chirurgia (DMC) per tutte le problematiche che riguardano la digitalizzazione dell'evento. Il gruppo di lavoro del DMI è costituito dal viceDirettore prof. Osvaldo Gervasi e dal  dott. Damiano Perri (dottorando) ed ha svolto le seguenti attività:  1. adeguamento della piattaforma di e-assessment LibreEOL (https://www.libreeol.org) per l'effettuazione di un test che consenta l'attribuzione dei crediti formativi agli studenti, che avranno ottenuto l'idoneità superando tale prova. Il test potrà essere svolto anche da quanti desiderino il riconoscimento della frequenza al "Workshop Sports and Games to Combat Obesity, Promotion of Health and Well-Being", organizzato con il DMC, per motivi professionali. In particolare, con diverse modalità, sarà possibile effettuare tale test sia in presenza che a distanza (con controllo attivo sulla validità del test tramite la piattaforma). 2. adeguamento della piattaforma di partecipazione di UniPG (https://partecipa.unipg.it) per la realizzazione della scheda di registrazione digitale, che consenta a FIGeST la velocizzazione di alcune pratiche burocratiche, come il rilascio del certificato di partecipazione ed il rilascio di attestati di frequenza, una volta superato il test di e-assessment. Il Prof. Osvaldo Gervasi parteciperà attivamente al Workshop "Sports and Games to Combat Obesity, Promotion of Health and Well-Being" con un intervento sull'importanza della digitalizzazione degli sport tradizionali. Pensando a sviluppi futuri, il gruppo di lavoro DMI si offre di collaborare con FIGeST, qualora questa sia interessata ad esplorare la realizzazione in realtà virtuale di una dimostrazione sull'efficienza di virtualizzare uno sport e gioco tradizionale, e renderlo fruibile attraverso le tecniche di realtà virtuale e realtà aumentata. Medicina e Chirurgia Il Dipartimento di Medicina e Chirurgia grazie all'apporto scientifico ed organizzativo della prof.ssa Leonella Pasqualini(coordinatrice), del prof. Carmine Giuseppe Fanelli, del prof. Andrea Biscarini e del prof.  Giuseppe Rinonapoli, ha organizzato una serie varia e molto partecipata di eventi. Questi consistono in: 

  • Corso teorico-pratico per il conseguimento del brevetto di Tecnico di I° Livello di sport e giochi tradizionali,  rilasciato da FIGeST. Il corso teorico, tenuto da Docenti dei CdS e Tecnici federali, si è svolto il 16 settembre presso la sede didattica dei CdS di Scienze Motorie e Sportive ed ha visto la partecipazione in presenza di oltre 30 studenti del CdS Triennale e Magistrale e di oltre 50 studenti dei Licei sportivi Umbri. L'acquisizione del brevetto nonché dei CFU di ADO (3) è subordinata alla partecipazione alle attività pratiche in calendario presso lo stadio Santa Giuliana e al Workshop. L'evento è stato interamente videoregistrato ed andrà a costituire materiale didattico e promozionale a disposizione dell'Università e di FIGeST. 

 

  • Il Dipartimento di Medicina e Chirurgia in collaborazione con il Dipartimento di Matematica ed Informatica ha inoltre organizzato il Workshop dal titolo "Sports and Games to Combat Obesity, Promotion of Health And Well-Being".       L'evento si svolgerà il 25 settembre alle ore 8:30 presso l' Aula Magna Pietro Vannucci, dell'Accademia delle Belle Arti e potrà essere fruito anche online. Interverranno Docenti della nostra Università ed esperti per sottolineare l'importanza dell'attività motoria, dello sport e dei giochi, nonché di una corretta nutrizione, per la promozione della salute e la lotta all'obesità e alle cosiddette malattie croniche non trasmissibili (malattie cardiovascolari, diabete, osteoporosi, malattie neoplastiche e respiratorie, ansia e depressione)  che, da sole, sono responsabili di più del 60% delle morti oltre che di frequenti e gravi disabilità. 

 E' previsto l'intervento, quali testimonial, di atleti paralimpici di giochi e sport tradizionali, a ribadire l'importanza dello sport per l'inclusione. Scienze politiche  Il Dipartimento di Scienze Politiche, il cui gruppo di lavoro è formato dalla prof.ssa Fiorella Giacalone (Antropologia socioculturale) e dalla prof.ssa Giuseppina Bonerba (Sociologia processi culturali e comunicativi), ha concentrato il suo interesse sulla storia ed il valore culturale dei giochi popolari, espressione spesso di una cultura infantile dei decenni passati, assurti oggi a forma di "patrimonio culturale immateriale" e relativo alle identità locali.  In questa direzione i giochi (e sport) popolari sono presenti in molte feste neo-tradizionali, in Umbria ma non solo; feste definite dalle ricostruzioni storiche, a carattere medioevali o rinascimentale. L'identità locale, sul piano culturale ed economico, oggi spesso è richiamata da queste feste divenute forme di turismo culturale. In tali contesti i giochi popolari vengono considerati retaggio delle epoche medioevali, mentre sono di fatto l'eredità di giochi infantili delle generazioni precedenti, assunte oggi con valore di documentazione storica. Sul ruolo dei giochi nelle feste storiche dell'Umbria e sul valore collettivo del gioco, il Dipartimento a tenuto un Workshop a Gualdo Tadino, il 16 luglio 2022 in collaborazione con la FIGeST ed il Comune di Gualdo Tadino, dal titolo: "Gli sport popolari nelle feste umbre, tra storia, antropologia e comunità locale".  È in corso la preparazione di un documentario sulla presenza dei giochi popolari, censiti dalla FIGeST, in alcune feste storiche umbre, al fine di documentarne la presenza e diffusione ed il loro ruolo di inclusione sociale. Il documentario verrà realizzato dalla dott.ssa Giulia Binario, giovane aiuto-regista, che ha già prodotto un documentario sulla festa del "Palio di San Michele".  

I NOSTRI CONTATTI

 

Compila il form di richiesta

COLLABORAZIONI


 

unipg   unistrapg  Raduni

Associazione Culturale L'Officina ustationPerugia 2019

SEGUICI

glqxz9283 sfy39587stf02 mnesdcuix8
sfy39587stf03
sfy39587stf04