Umbria Libri 2010

Inviato da Rossella Biagi il Mar, 16/11/2010 - 12:50
Umbria Libri 2010

Il discorso di apertura di Umbria Libri 2010 lanciato da Catiuscia Marini, Presidente Regione Umbria, e Fabrizio Bracco, Assessore beni e Attività culturali della Regione Umbria ha spiegato nel merito gli obiettivi e lo scopo dell'iniziativa.
Con queste parole si descrive l'iniziativa: “La Regione Umbria da tempo sostiene con convinzione la diffusione del libro e della lettura come strumenti di crescita civile e culturale e intende sviluppare iniziative che aiutino a rafforzare le diverse attività che si possono ricomprendere nella filiera del libro. La difficile fase che attraversa l'economia del nostro Paese coinvolge pienamente il comparto editoriale e tipografico e di conseguenza, oggi, è più che mai necessario sostenere le produzioni culturali della nostra regione. Umbria Libri è una manifestazione che si è caratterizza per la forte correlazione tra la produzione culturale nazionale e quella regionale. (..)”. L'edizione 2010 di Umbria Libri è stata arricchita da una serie di incontri, forum, mostre mercato che hanno portato per le vie del capoluogo umbro e per quelle di numerosi altri comuni della regione la consapevolezza che la cultura costituisce una grande ricchezza per il territorio e i suoi abitanti. Al centro di questa edizione il tema portante è stato l'Italia, la sua storia, il suo presente ed il suo futuro. Tema collegato al 150 esimo anniversario del compimento dell' Unità d'Italia. Così è nata la rassegna Viva l'Italia, che raccoglie numerosi momenti di incontro, dibattito, conferenze e presentazioni di libri che scavano a fondo nella storia del nostro Paese. Comprendere il nostro passato per capire il mutamento che esso adesso sta attraversando. Ripercorrendo una storia di 150 anni per contribuire a rendere più attuale e spiegare ai cittadini di oggi cosa significa la realizzazione dell'unità. La storia, la memoria delle nostre radici è stata infatti un tema portante di questa edizione, come manifestano gli incontri di presentazione di libri su personaggi illustri quali Pier Paolo Pasolini, Piero e Franco Calamandrei, Ciro Trabalza e tanti altri. Ma il filone che ripercorre la storia d'Italia non è stato l'unico tema: in tutto il territorio della regione si sono diffusi infatti incontri incentrati su tematiche sociali quali la profanazione delle terre da parte della mafia, sul fenomeno delle migrazioni, sulle diseguaglianze sociali tra Nord e Sud del Paese etc. Non sono mancati infine gli eventi con personaggi illustri del mondo dello spettacolo, del giornalismo, della musica, tra cui Paolo Rossi, Daniele Silvestri, Riccardo Iacona, Alberto Asor Rosa, Andrea Camilleri e molti altri ancora. Piccola chicca di questa edizione è stata la fortunata iniziativa, che ha avuto luogo, per tutta la durata della manifestazione dal 10 al 14 Novembre, lungo la linea del Minimetrò di Perugia. Metroparole. Questo il titolo dell'iniziativa che ha visto la partecipazione di attori professionisti alle prese con improvvisazioni e recitazione di poesie lungo il tragitto del Minimetrò. Parole, poesie in corsa e gag hanno allietato e talvolta sconvolto i passeggeri delle littorine. Il libro è tornato al cuore dell'immaginario collettivo umbro e speriamo che vi resti ancora per molti giorni a venire.

I NOSTRI CONTATTI

 

Compila il form di richiesta

COLLABORAZIONI


 

unipg   unistrapg  Raduni

Associazione Culturale L'Officina ustationPerugia 2019

SEGUICI

glqxz9283 sfy39587stf02 mnesdcuix8
sfy39587stf03
sfy39587stf04