MEET'n'RADIO - n°1 del 2017 (Anna Marchesini)

Inviato da Meet'n Radio il Gio, 26/01/2017 - 12:36
Programma: 

meet 1 2017

Meet'n'Radio ogni mese propone tantissime novità e vi fa scoprire gli artisti che fanno parte del circuito Meet'n'Radio.

 

1. PEPPA MARRITI BAND – AJERET  Primo videoclip ufficiale per la band rock arbereshe (comunità albanesi d'Italia) che anticipa l'uscita del disco omonimo in uscita per Mkrecords. "Ajeret" (in italiano venti) è un insieme di pensieri, considerazioni ed emozioni che siamo portati a vivere ogni giorno rapportandoci con il quotidiano. Le sofferenze vissute nel vedere la terra subire catastrofi ambientali, guerre e stravolgimenti dell'ecosistema dovuti ai danni provocati dall'incuria e dalla superficialità dell'essere umano. "i venti" continuano a soffiare alimentando le speranze di chi ha deciso da che parte stare, vivendo nel rispetto della natura, dei suo equilibri e delle sue regole. "Ajeret" è anche sognare il vento del cambiamento guardando le cose dall'alto senza avere macigni sul cuore https://www.facebook.com/peppamarriti

2. CHOP CHOP BAND – LIBERERA'  La Chop Chop Band è un gruppo reggae formato nel 1992 a Barletta dall'unione di sei musicisti amanti della musica giamaicana guidato dal cantante e compositore Pino Pepsee. 5 album all'attivo e numerose apparizioni come opener di grandi artisti, molte anche le collaborazioni  con artisti come Caparezza, Sud Sound System, 99 Posse, Dj Jad degli Articolo 31, ecc Libererà è il 3° singolo estratto dall'album Rialimenta, uscito ad aprile 2016. i pionieri del reggae propongono un singolo dedito ad esaltare i concetti di pace e amore e l'uso delle parole come unica arma. Il brano é una chiara denuncia alla mafia e alla violenza. Un input e impegno personale a rendere il mondo migliore ogni giorno. http://www.facebook.com/chopchopband

3. 22ESIMO QUARTIERE - LIBERTA' Il 22esimo Quartiere è un gruppo messinese composto da tre amici, Vis, Franky e Jenk uniti dalla passione per la black music, reggae e hip hop in particolare. Nei loro testi affrontano tematiche sociali come si può capire dal brano proposto intitolato "Libertà" estratto dall'ultimo album "Casa Sound", libertà intesa come libera espressione di pensiero e di ribellione nei confronti della paura e dell'omertà. https://www.facebook.com/22esimoQuartiere/

4. ELENA SANCHI – GOODBYE  Elena Sanchi è una giovane cantautrice riminese, che ha esordito ufficialmente sulle scene musicali con l’album Cuore Migrante - selezionato dal Club Tenco e candidato alla Targa Tenco 2015 come "miglior opera prima". Dopo l’affermazione con il disco Cuore migrante Elena Sanchi torna sulla scena musicale italiana indipendente, con il nuovo singolo Goodbye, un brano di denuncia contro la violenza sulle donne, sia essa fisica che psicologica o morale. https://www.facebook.com/elenasanchitrio

5. MOTELNOIRE ft. F. Zampaglione – STREET OF ANGELS  Reduci dalla premiazione al Roma Videoclip 2016 del visual per il loro precedente singolo, "Welcome to My Life", i MotelNoire presentano in anteprima su ComingSoon.it il video di Street Of Angels, secondo estratto dall'album "On TV", uscito lo scorso 30 settembre per Sony Music Entertainment. La traccia vede la partecipazione di Federico Zampaglione dei Tiromancino, Jake La Furia, Mario Riso, Clara Moroni e Gabriella Vainiglia, ed è stata presentata dal gruppo come "una canzone dal significato forte e importante, che vuole ricordare e non dimenticare le vittime della strada". http://www.martepress.eu/ 6. ELISABETTA GUIDO - FUNKATTIVO Elisabetta Guido è una cantante e autrice jazz. E' una nota artista e didatta. Ha lavorato per le produzioni di Rai 1 Grandi Eventi e collaborato con artisti come R. Arbore, P. Belli,  R. Zero, J. Girotto, R. Ottaviano, A. Tavolazzi, F. Bosso, P. Di Sabatino. "Funkattivo" è la storia della violenza fisica e psicologica esercitata da un narcisista sadico manipolatore sulla sua donna. http://www.facebook.com/elisabettaguidovoce

7. GARCINO – IT'S A SLOW FOOD TALK!   Il progetto Garcino nasce in Piemonte e rappresenta l’affacciarsi di una nuova proposta musicale che affonda le radici in artisti di provata esperienza, con la voglia di confrontarsi vs nuove sonorità e situazioni musicali. Nicola Garassino  (chitarra e voce), ideatore del progetto, è anche produttore e autore della maggior parte dei brani proposti; Il live propone anche delle cover di brani che sono fonte d'ispirazione e linfa vitale per la band. La song è un brano tra il funky ed il rap che elogia il mangiare "lento" per riscoprire un modo di vivere più a misura d'uomo, contrapponendo il dialetto piemontese e l'inglese. http://www.facebook.com/Motherearthsblues 8 MAVERIK – LA PARTE MIGLIORE  Il progetto MaveRik nasce nel 2014, dopo una  lunga militanza in vari gruppi rock  e 2 album autoprodotti alle spalle, ho deciso di mettermi alla prova come solista, scrivo canzoni da sempre e questo progetto nasce principalmente in forma acustica. Al momento sono impegnato nella scrittura e realizzazione di un EP completo che raccolga le mie ultime composizioni. La parte migliore: è un brano all'apparenza pop, che crea nell'ascoltatore una facile presa per poi virare su melodie e suoni decisamente più indie sorprendendo se stesso. https://www.facebook.com/MaveRik-322494451240990/?fref=ts

9. IL GRANDE CAPO – IL MARE E' TROPPO GRANDE  Una canzone del trovarsi e del perdersi. Una canzone del battito interno, che ci fa essere tutti all'unisono. “Il mare è troppo grande” descrive Amore come Vita, attraverso immagini con un video elegante e suggestivo. Dal 5 luglio il nuovo videoclip e singolo di esordio de Il Grande Capo sarà in anteprima su CoomingSoon.it e dal 7 luglio prenderà il via un tour di presentazione che anticiperà l’uscita di “Promesse”, il primo album ufficiale previsto per il prossimo autunno. http://www.martepress.eu/ 10. NICOLA CABOTO – HEY CABOTO  Il brano racconta il ritorno a casa di Caboto da un suo viaggio andato male. Un viaggio metaforico alla ricerca di se stessi attraverso il mare. Un viaggio senza gloria vissuto solo per la bellezza di averci provato. Caboto a se stesso dice di rialzarsi da ogni calamitá, mettersi a nuovo e riprendere il largo. http://www.martepress.eu/ 11. SIXTYNINE – RUGGINE  I Sixtynine si formano nel dicembre del 2008 da un’idea di Guido e Roberto e dalla passione in comune per la chitarra e i suoni acustici. Dopo un anno di lavoro decidono, nel 2009, di dare vita al progetto Bananas From Space, una full band con cui esplorano i territori che spaziano dal nu metal all’altern rock. http://www.martepress.eu/

12. CAFEAMARO – DROPLESS  Nato come duo d’improvvisazione tra dj set ed arpa, cafeAmaro oggi è un disco di inediti ed un progetto articolato di musica electro-acustica senza confine di genere galleggiando tra ambient, soundscape, elettronica, nu-jazz e pop. http://www.martepress.eu/

13. MEMA – NON CHIEDO NIENTE  “MEMA” è un progetto basato su un sound dal carattere forte e deciso, struttura portante su cui poggia la poetica, elemento da sempre tanto cara alla band. L’ascoltatore – attraverso ballad ed uptempo – verrà condotto alla scoperta di un poliedrico mondo tradotto in musica dai quattro musicisti, un cammino che non può che condurre “fino al Sole”. La copertina del disco, che è stata curata dall’artista della china Simone Verdi, rappresenta dunque un chiaro invito ad immergersi nell’immaginifico cosmo emozionale creato dai MEMA. http://www.martepress.eu/

14. ELEKTRA NICOTRA – HERMIT  Diogene Di Sinope girava per le strade di giorno con una lanterna in mano. Gli chiesero cosa cercasse ed egli rispose “Cerco l’Uomo”. Cercava l’uomo libero. Puoi solo camminare solitario per parlare con la tua coscienza, scovare la tua vera voce, quella libera delle convenzioni sociali. Questo è il primo passo, il principio di tutto. Quando metti il naso fuori dalla porta ed inizia il viaggio. Dal buio alla luce, con una lanterna, fonte di saggezza, che illumina il sentiero poco alla volta, perché non è importante riuscire a inquadrare una meta lontana, ma guardare l'Adesso.Durante il viaggio ci si scrollano di dosso tutti i condizionamenti, ci si incontra con la propria anima. Per trovare se stessi si può solo stare soli e quando capisci chi sei, quale sia il tuo posto, puoi iniziare a nutrire ciò che ti circonda, come stessi irrorando la terra con dell'acqua per far crescere una pianta. Please Shine Here. http://www.martepress.eu/ 15. GOMENA – SUONA UNA SVEGLIA Gomena  (nome del gruppo e del primo album di esordio)è un progetto nato da un’idea di Filippo Minoia, cantautore musicista di Roma, di raccogliere i brani suonati in alcuni anni in vari locali a Roma, insieme alla band formata da Primiano Di Biase pianoforte, hammond e fisarmonica, Guerino Rondolone basso elettrico, Salvatore Scorrano batteria, Filippo Minoia voce e chitarre. “Suona una sveglia” , brano scritto da Filippo Minoia per la commedia teatrale “Come tre aringhe” di M.Falaguasta e M.Graiani. Una riflessione sul mondo di oggi e sull’aspetto, diffuso, della visione ristretta ed egoistica della vita senza lasciare spazio ad un modo più ampio, collettivo, lungimirante dove il tempo non è di per sé una minaccia e dove il vero pericolo è nella nostra coscienza. https://www.facebook.com/Gomenaproject/ 16. BYE BYE JAPAN – TIME TO DO SOMETHING I Bye Bye Japan sono una band no wave/pop noise formatasi a Palermo nel gennaio 2015. Vincitori del concorso Satisfactor 2015 e semifinalisti per due anni consecutivi ad Arezzo Wave, hanno pubblicato nell'ottobre del 2016 il loro primo 45 giri intitolato Bye Bye Japan. I loro primi due singoli "Time to do Something" e "Dildo Rules 2.0" sono in distribuzione internazionale sui maggiori store digitali (iTunes, Deezer, Spotify, Nokia digital Store, ecc.). Nel novembre 2016 girano il video di "Time to do something. https://www.facebook.com/ByeByeJapan/

17. BIONIC VISIONS – BIONIC VISIONS I Bionic Visions sono una band nata nel 2016, formata da due Cyborg: Erik Borg K1.0 ed Alex Borg P2.0. Il loro genere musicale è l'elettronica, con varie contaminazioni che vanno dall'elettronica pura a quella più danzereccia. La canzone "Bionic Visions" illustra la vita di un cyborg, vista dagli occhi dello stesso. https://www.facebook.com/bionicvisions 18. YLENIA GALLI – PENTIMENTO Si ritiene una Cantante completa ma nella vita non si smette mai di studiare e imparare, il suo motto è “Credo di essere intonata il resto giudicatelo voi”, “comunque vada sarà un successo”. Pentimento: Pentirsi in fondo è un metodo inutile per cancellare le macchie lasciate nel passato. Gli errori restano e pentirsi in fondo non serve mai. https://www.facebook.com/Ylenia-Galli-207660782589289/?ref=br_rs

19. VALENTINA LIBERTI - CHE BELLA SORPRESA Partecipazioni a serate con varie band tendenti al rock (zona Roma). Nel 2016 entra nella classifica dei singoli con il brano “Non ti cerco più” prodotto dall’etichetta GDE. Che Bella Sorpresa: I grandi amori non finiscono mai di stupirci, anche se la vita a volte divide due persone che si amano, il destino poi sa come farli rincontrare e trasformare la brutta lontananza in una... bella sorpresa! https://www.facebook.com/valentina.liberti?fref=ts

20. GABRIEL TECCHI (JETM) – RAGAZZO DA QUARTIERE Gabriel ha 16 anni, frequenta il terzo anno del Liceo Classico; è un ragazzo riservato e chiuso in se stesso fin da piccolo. A 13 anni scopre il Rap. Ragazzo da Quartiere: Il brano racconta in sequenza quella che può essere la vita di un adolescente, con le sue difficoltà nell'adattarsi alla società, alle relazioni. Ma la musica riesce a tirarlo fuori da questo tunnel e troverà una via d'uscita grazie alla musica. https://www.facebook.com/gabriel.tecchi?fref=ts

21. STEFANO FERRO & BAND – IL MERCANTE DI PENSIERI Stefano Ferro & band hanno esordito nel 2000 nel circuito dei locali scaligeri, conquistando negli anni la partecipazione a festival e concorsi nazionali. Dopo l'esordio del disco autoprodotto Sogni Profani, hanno pubblicato recentemente Il Mercante di Pensieri con l'etichetta Udu Records. Il brano Il Mercante di Pensieri è la title track del disco: si tratta di un'allegoria attraverso la quale il  Mercante protagonista della canzone diviene in realtà un truffaldino imbonitore che vende religioni, filosofie e speranze attendando allo spirito critico.  http://www.stefanoferro.net/

22. RAZZI TOTALI – MASTICATI A 10 anni di distanza dall'ultimo disco "Il cambio di stagione", mossi dalla voglia di comunicare lasciando da parte la nostalgia postadolescenziale, tornano i Razzi Totali combo storico del Punk Italiano dei tempi d'oro. Il Ritorno del combo trentino scrive un nuovo importante capitolo del punk nostrano presentandoci "La Citta del niente", un concept album composto da 21 pezzi suddivisi in 4 parti in cui i Razzi Totali si presentano al pubblico con gli occhi disillusi di chi ha passato abbondantemente i 30 e ne ha viste e vissute parecchie. Con “La città del niente” i Razzi Totali danno vita ad un immaginario popolato da diversi caratteri, metafore e specchio della quotidianità di ognuno di noi. Analisi ineccepibile dei nostri tempi fatta da 4 punk rockers innamorati della vita e della melodia alle quali non vogliono rinunciare per nulla al mondo, benchè oggi non sia più com'era ieri e si sia costretti a vivere, per l'appunto, nella Città del niente. Suonato impeccabilmente, prodotto come si deve fare con un disco di sano punk rock, questo concept  è un susseguirsi sberle in faccia e tanti spunti per riflettere senza troppo prendersi sul serio. http://www.indiebox.org/razzi-totali-la-citta-del-niente/

23. MORHENA – SOLA TRA LE STELLE Sin dall’inizio si evidenzia un sound dal sapore internazionale, con le ritmiche in primo piano, a sostenere una melodia molto incisiva. Nel brano ci sono tutte l’emozioni raccontate, gridate e sentite da un’artista che sa far vibrare la voce del cuore, a tratti graffiante, a volte soul, a volte quasi soave e recitante, cantato come sempre con passione; e rimanendo sempre in chiave intima con “Sola tra le Stelle”, un testo dal taglio cinematografico, da lei composto assieme al musicista Maurizio Lizzi ed al produttore Luigi Piergiovanni,  Morhena ci delizia con una grande  prova. http://www.facebook.com/morhenamusic/

24. CAFE' NOIR - L'INIZIO E LA FINE I Café Noir, attivi dal 2005, sono Enrico Zanninello (voce solista), Antonello Carta (basso, voce), Andrea Bettega (chitarre), Alessandro Vincenzi (batteria, voce) e Francesco Barbato (pianoforte, tastiere). Dopo l'EP 0,5 (2007) sono arrivati i due album Polvere (2011) e il recentissimo Il Bianco e il Nero (2016), anticipato dal singolo/video L'inizio e la Fine. La band si distingue per i testi in italiano, gli arrangiamenti curati e moderni tra pop, funk e rock, e l'intensa attività live. Una classica rock ballad, con un ritornello radiofonico e un arrangiamento corale. http://www.facebook.com/cafenoirband

I NOSTRI CONTATTI

 

Compila il form di richiesta

COLLABORAZIONI


 

unipg   unistrapg  Raduni

Associazione Culturale L'Officina ustationPerugia 2019

SEGUICI

glqxz9283 sfy39587stf02 mnesdcuix8
sfy39587stf03
sfy39587stf04