Coabitazione sociale: il bando per favorire l'integrazione degli studenti beneficiari di corridoi umanitari

Inviato da Radiophonica il Mer, 08/08/2018 - 11:35

 

L’Università degli Studi di Perugia su proposta della Commissione Sinodale per la Diaconia (CSD) ha indetto, per l’anno accademico 2018/2019,  un bando di concorso riservato a studenti universitari italiani o stranieri, di seconda generazione, per l’assegnazione di n. 4 posti letto a prezzi agevolati

La finalità del bando è quella di favorire una fattiva integrazione degli studenti beneficiari di corridoi umanitari costruendo un percorso di accoglienza basato sulla coabitazione sociale con studenti italiani o stranieri. 

 

 

Il bando, con scadenza al 31 agosto 2018, è pubblicato nell’albo on-line d’Ateneo e nel sito istituzionale dell’Università degli Studi di Perugia alla pagina:

 

https://www.unipg.it/ricerca/borse-di-studio?idborsa=834&ricercaTitolo=&... .

 

 

 

 

 

BANDO DI CONCORSO RISERVATO A STUDENTI UNIVERSITARI ITALIANI O STRANIERI DI SECONDA GENERAZIONE PER L’ASSEGNAZIONE DI N. 4 POSTI LETTO A CONDIZIONI ECONOMICHE AGEVOLATE PER L’A.A. 2018-2019

Art. 1 – Finalità del bando

L’Università degli Studi di Perugia, su proposta della Commissione Sinodale per la Diaconia (CSD), partner del progetto “Corridoi Umanitari”, intende favorire una effettiva integrazione tra studenti stranieri in condizioni di vulnerabilità e studenti italiani o stranieri di seconda generazione. A tal fine l’Università degli Studi di Perugia sostiene l’iniziativa della CSD che ha predisposto un piano residenziale per offrire a Perugia ospitalità a n. 6 studenti stranieri che attualmente si trovano in Libano in condizioni di vulnerabilità e a n. 4 studenti italiani o stranieri di seconda generazione. La finalità del bando è favorire una effettiva integrazione degli studenti beneficiari dei corridoi umanitari e costruire un percorso di accoglienza basato sulla coabitazione sociale con studenti italiani o stranieri di seconda generazione.

 

Art. 2 Oggetto del bando
L’Università degli Studi di Perugia intende selezionare, con il presente bando, studenti italiani o stranieri di seconda generazione per l’attribuzione di n. 4 posti letto a condizioni economiche agevolate.
Ciascun studente selezionato, infatti, verserà un contributo di 110 euro mensili a copertura delle spese di affitto e utenze.
L’ appartamento, ubicato in Via Campo di Marte n. 8/M, Perugia, può ospitare un totale di dieci persone. L’appartamento è composto da una grande aerea soggiorno/studio, due cucine, due bagni e un ampio antibagno, cinque camere con doppio posto letto. L’arredamento è totalmente nuovo e fornito di due lavatrici, due forni, due frigoriferi, due piani cottura con piastre elettriche, biancheria base per tutti gli ospiti, internet ed un computer a disposizione degli studenti. Ogni ospite ha a disposizione un letto, un comodino e un armadio personale.
I sei posti letto residui sono riservati a n. 6 studenti stranieri che attualmente si trovano in Libano in condizioni di vulnerabilità. Trattasi di studenti maggiorenni di sesso maschile che, a causa della guerra, non hanno potuto intraprendere un percorso di studi universitario o che si sono trovati costretti ad interromperlo e che si iscriveranno all’Università degli Studi di Perugia. La loro ospitalità è totalmente a carico della CSD.

Art.3 – Requisiti di partecipazione al bando

Possono concorrere all’assegnazione del posto letto a condizione agevolate gli studenti:

- con cittadinanza italiana oppure stranieri di seconda generazione (nati in Italia da genitori stranieri);
- di età non superiore a 30 anni;
- in regola con i contributi universitari per l’A.A. 2017/2018;
- iscritti all’Università degli Studi di Perugia per l’A.A. 2018/2019 oppure che rinnoveranno l’iscrizione all’A.A. 2018/2019 entro il 22 ottobre 2018;
Sono esclusi dalla partecipazione gli studenti che si immatricolano per la prima volta ad un corso di laurea triennale o magistrale a ciclo unico.

 

Art.4 – Modalità di partecipazione al bando

La domanda di partecipazione al presente bando, a pena di esclusione, deve essere redatta in forma di dichiarazione sostitutiva di certificazione/atto di notorietà ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000 secondo lo schema di cui all’Allegato 1 e dovrà pervenire entro e non oltre il 31 agosto 2018 all’indirizzo servizio.orientamento@unipg.it.

Il candidato, a pena di esclusione, dovrà:
- inviare la domanda di partecipazione dal proprio indirizzo di posta elettronica d’Ateneo (username@studenti.unipg.it);
- allegare alla domanda di partecipazione copia di un documento di identità.
L’elenco dei candidati ammessi al colloquio sarà pubblicata, sul sito istituzionale di Ateneo, il giorno 4 settembre 2018 e contestualmente sarà indicato il luogo e la data di svolgimento.L’Amministrazione è tenuta ad effettuare idonei controlli, anche a campione, e in tutti i casi in cui sorgono fondati dubbi, sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive dì cui agli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000. Qualora dal controllo emerga la non veridicità del contenuto della dichiarazione, il dichiarante decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera, ai sensi dell'art. 75 del D.P.R. 445/2000, fermo restando quanto previsto dall'alt. 76 del medesimo D.P.R.
Per esigenze connesse all’organizzazione del lavoro ed in ossequio ai principi di tempestività, efficacia, efficienza ed economicità dell’azione amministrativa, il controllo di quanto autocertificato nella domanda di partecipazione, potrà essere effettuato dopo la pubblicazione dell’elenco dei soggetti ritenuti idonei.

 

Art. 5 – Modalità di selezione delle domande e condizioni

La selezione delle domande che perverranno all’Ateneo sarà fatta previo colloquio con una Commissione composta da 3 membri: 1 rappresentante del Consiglio degli Studenti e 2 membri designati dal Rettore dell’Università degli Studi di Perugia, per verificare le attitudini e le motivazioni dei richiedenti.

La commissione formulerà un giudizio di idoneità espresso in trentesimi. In caso di parità prevarrà la minore età anagrafica.

Per il raggiungimento delle finalità previste dal bando, gli studenti assegnatari dei n. 4 posti letto a condizioni economiche agevolate dovranno dedicare un monte ore settimanale minimo, pari a n. 8 ore, per favorire l’apprendimento linguistico e l’inserimento sociale dei n. 6 studenti stranieri.
La Commissione, dopo l’assegnazione dei n. 4 posti letto agli studenti italiani e stranieri di seconda generazione, potrà prevedere dei colloqui successivi. Scopo dei colloqui sarà quello di verificare, in cooperazione con i rappresentanti della Commissione Sinodale per la Diaconia (CSD), la validità del progetto di coabitazione e sostenerlo con gli interventi che verranno ritenuti più appropriati. L'inserimento nella struttura di coabitazione sociale prevede la sottoscrizione di un contratto di ospitalità tra parte ospitante e parte ospitata. Contratto e regolamento verranno presentati in sede di colloquio.

Art. 6 – Rinuncia

In caso di rinuncia da parte di uno dei vincitori, il posto letto sarà assegnato ad altro studente risultato idoneo secondo l’ordine della graduatoria.

 

Categoria articolo: 

I NOSTRI CONTATTI

 

Compila il form di richiesta

COLLABORAZIONI


 

unipg   unistrapg  Raduni

Associazione Culturale L'Officina ustationPerugia 2019

SEGUICI

glqxz9283 sfy39587stf02 mnesdcuix8
sfy39587stf03
sfy39587stf04