Ana Mena debutta al primo Festival di Sanremo con ‘Duecentomila Ore’. «Sul palco voglio trasportare la mia anima»

Inviato da Phonica Sound il Ven, 28/01/2022 - 13:30

La cantante spagnola, Ana Mena, debutta sul palco del teatro Ariston di Sanremo con il brano ‘Duecentomila Ore’ firmato da Rocco Hunt, Federica Abbate e Zef. La collaborazione di Ana Mena e Rocco Hunt è nota al pubblico dal duetto in due hit estive consecutive ‘A un passo dalla luna’ (2020) e ‘Un bacio all’Improvviso’ (2021) con cui raccolgono tutto il calore popolare. Ana approda a Sanremo con una storia d’amore che inizia e finisce presto; si tratta di una melodia un po' diversa, malinconica.

 

Ieri si è svolta la conferenza stampa in streaming, alla presenza di Ana Mena, prossima in gara al Festival di Sanremo. L’avventura canora è un sogno da bambina e lei inizia a cantare a otto anni. L’artista si avvicina alla musica spagnola e italiana con l’affetto e il sostegno della famiglia: dapprima conosce il flamenco e con il papà vede il Festival di Sanremo, l’esibizione musicale più famosa in Italia. Da qui nasce un sogno: esibirsi al teatro Ariston. «Quattro, cinque anni fa è iniziata questa avventura quando ho avviato l’esperienza musicale in Italia che ha visto la collaborazione con alcuni artisti italiani. Il primo brano che ho cantato in italiano è ‘D’estate non vale’ con Fred de Palma; poi è arrivato il duetto con Rocco Hunt, un amico. In questi quattro anni ho vissuto tra Italia e Spagna» osserva l’artista. Nel 2021 Colapesce e Dimartino arrivano al Festival di Sanremo con ‘Musica Leggerissima’ e Ana Mena si innamora di questo pezzo, tanto che pubblica una cover ‘Mùsica Ligera’: «La storia di questa canzone è bellissima. Colapesce e Dimartino ci trasportano nella musica degli anni ’70. Sono entrata in un loop hard con questa canzone e ho impostato una cover. Ho sentito la necessità di interpretare questo brano in lingua spagnola» osserva Ana.

 

La giovane stella non svela la performance sul palco Ariston di Sanremo, tuttavia nell’attesa di vederla sfoggiare con un outfit all’altezza, possiamo immaginare un’esibizione canora accompagnata dai suoi passi misti a grazia e eleganza. Ai microfoni di Radiophonica, Ana Mena dichiara: «Sul palco Ariston di Sanremo voglio portare tante emozioni e trasportare la mia anima».

 

Adele Angelosanti

 

I NOSTRI CONTATTI

 

Compila il form di richiesta

COLLABORAZIONI


 

unipg   unistrapg  Raduni

Associazione Culturale L'Officina ustationPerugia 2019

SEGUICI

glqxz9283 sfy39587stf02 mnesdcuix8
sfy39587stf03
sfy39587stf04