ARTICOLI

La coscienza di Mike, la critica tv nel web 2.0

Inviato da riccardo il Gio, 22/04/2010 - 18:05
La coscienza di Mike, la critica tv nel web 2.0

La critica televisiva potrà sopravvivere ad internet e alla proliferazione dei canali televisivi?
Potrebbe essere questa la domanda intorno la quale far ruotare il convegno dedicato alla critica tv e in particolare alla presentazione del libro "La coscienza di Mike" scritto da uno dei relatori DelBecchi, afiancato per l'occasione da Simonelli e Specchia altri due esperti di televisione.
La mancanza di un addetto ai lavori, come Minoli, atteso ma per imporogabili impegni, non pervenuto, si fa sentire, in un dibattito che si trascina tra esempi di storia di critica televisiva.

Eretici digitali: La rete è in pericolo, il giornalismo pure. Come salvarsi.

Inviato da fucsia il Gio, 22/04/2010 - 15:12
Eretici digitali: La rete è in pericolo, il giornalismo pure. Come salvarsi.

Nonostante l'assenza di Koro Castellano, causa ceneri e aerei bloccati, la premiazione per il progetto “Eretici digitali” è proseguita con successo. Il premio, nato dall'omonimo libro di Vittorio Zambardino e Massimo Russo, giornalisti di Repubblica, vede protagonisti giovani aspiranti giornalisti e affascinanti inchieste.
A precedere la premiazione, che ha visto vincitori After Jugo – Sarajevo the life of a generation di Marco Pavan e Eleven, un'inchiesta collettiva di 11 universitari di Catania, un dibattito fra gli ospiti sul rapporto tra giornalismo, democrazia e digitale.

Baldoni: arrivato il riconoscimento formale dei resti del giornalista

Inviato da martina il Gio, 22/04/2010 - 14:46
Baldoni: arrivato il riconoscimento formale dei resti del giornalista

Enzo Baldoni, giornalista originario di Città di Castello, fu ucciso in Iraq nel 2004 durante lo svolgimento del suo lavoro. Da poche ore è arrivata dai Ris la conferma che i resti che erano stati trovati tempo fa in Iraq appartengono effettivamente al giornalista umbro. Dopo tale notizia la presidente della regione Marini ha scritto una lettera di cordoglio ai familiari di Baldoni, nella quale si può leggere: ''Non c'e' alcuna retorica se diciamo che ha difeso, con la sua vita, la libertà d'informazione in Italia e nel mondo. Enzo Baldoni era un umbro figlio di questa Umbria. Aveva la sua terra nel cuore.

Negri, Froci, Giudei & Co. Musiche e Parole per un mix eccezionale nell'ultimo spettacolo di Gian Antonio Stella

Inviato da Mommo il Gio, 22/04/2010 - 14:04
Negri, Froci, Giudei & Co. Musiche e Parole per un mix eccezionale nell'ultimo spettacolo di Gian Antonio Stella

Dopo una fila interminabile fuori il teatro Pavone e ben mezz'ora di ritardo può iniziare “Negri, Froci, Giudei & Co.”. Gian Antonio Stella, scrittore diventato famoso alle masse grazie al libro “La Casta” si presenta con uno spettacolo brillante accompagnato dalla “Compagnia Delle Acque”: Pianoforte, contrabbasso, percussioni, flauti, sassofoni e fisarmoniche che assistono Stella in un viaggio particolarmente toccante all’interno del proprio libro.

Il dato è tratto: la stampa, la politica e la sottile arte di manipolare i numeri.

Inviato da Rossella Biagi il Gio, 22/04/2010 - 12:49
Il dato è tratto: la stampa, la politica e la sottile arte di manipolare i numeri.

Numeri, cifre, grafici, spesso impiegati in modo incorretto per argomentare una tesi finiscono per influenzare un’opinione pubblica poco attenta: così infatti le scelte dei cittadini possono avvenire sulla base di dati incorretti, incompleti e su statistiche contraffatte. Ma cominciamo dall’inizio. Sono attendibili i dati statistici snocciolati dai giornalisti nei loro articoli, o nei tele o radio giornali? Grazie ad uno studio di RENA, la rete per l’eccellenza nazionale, si scopre che sono numerose le agenzie di stampa, i giornali, le televisioni e le radio che si servono di studi, dati, informazioni ben poco attendibili.

Luca Valtorta intervista Carmen Consoli

Inviato da giuseppe emme il Gio, 22/04/2010 - 10:46
Luca Valtorta intervista Carmen Consoli

La sera della prima giornata del Festival Internazionale del Giornalismo è stata arricchita dalla presenza di un’applauditissima Carmen Consoli, intervistata in esclusiva, presso il Teatro Pavone, da Luca Valtorta, direttore di XL di Repubblica. Davanti ad una platea gremita di giovanissimi la cantantessa, ha raccontato cosa si cela dietro la sua musica, quale retroterra ispira le sue opere e quale scavo interiore sta alla base di ogni suo disco.

L'ho letto sul telefonino: il futuro prossimo dell'informazione mobile.

Inviato da fucsia il Mer, 21/04/2010 - 21:04
L'ho letto sul telefonino: il futuro prossimo dell'informazione mobile.

Raffaele Mastrolonardo, giornalista di Totem, ha deciso di fare un esperimento particolare: informarsi per una settimana solo tramite Iphone. Si è precluso quindi all'informazione via web, via televisione, via radio e cartacea. Sei applicazioni per Iphone, quelle del Corriere della Sera, di Repubblica, della Stampa, del Guardian, del New York Times e del LeMonde, sono state la sua unica fonte. “In mezza giornata sono riuscito ad adattarmi al nuovo tipo di informazione. Grazie anche al fatto che tutte le applicazioni, in realtà, sono molto simili. A scapito dell'originalità, ma a vantaggio del lettore”, afferma Mastrolonardo.

Emozioni al dietro le quinte del reportage con Alfredo Macchi, reporter Mediaset

Inviato da Mommo il Mer, 21/04/2010 - 19:01
Emozioni al dietro le quinte del reportage con Alfredo Macchi, reporter Mediaset

Dopo la presentazione generale di ieri può ufficialmente iniziare il Festival internazionale del Giornalismo 2010 qui' a Perugia. Con l'inizio del Festival non possono mancare i workshop quotidiani. Quest’anno tocca a Alfredo Macchi, inviato di Mediaset, aprire il primo workshop dell’edizione 2010 dal titolo “Il dietro le quinte del reportage” tutti i segreti del reportage dagli strumenti al progetto pratico.

Le sfide del cambiamento: il futuro dei media

Inviato da Visitatore (non verificato) il Mer, 21/04/2010 - 18:45
Le sfide del cambiamento: il futuro dei media

Perugia - Il Festival Internazionale del Giornalismo ha aperto i suoi battenti. Non c'era modo migliore che cominciare con un convegno sulla crisi che sta investendo il settore dei media. I problemi attuali riguardano tutti e sono piuttosto chiari: le vendite calano, le pubblicità diminuiscono, i giornalisti aumentano.

Pagine

I NOSTRI CONTATTI

 

Compila il form di richiesta

COLLABORAZIONI


 

unipg   unistrapg  Raduni

Associazione Culturale L'Officina ustationPerugia 2019

SEGUICI

glqxz9283 sfy39587stf02 mnesdcuix8
sfy39587stf03
sfy39587stf04